nino taranto


Vai ai contenuti

anni 90

Biografia

Nato come presentatore, con capacità comiche degne di un ottimo cabarettista. Nino Taranto può divertirsi e divertire anche parlando numerosi dialetti: siciliano, calabrese, pugliese, campano, umbro-marchigiano, toscano, romagnolo, piemontese e lombardo; passando da palo in frasca, seguendo gli umori del pubblico che senza volerlo lo guiderà verso i sentieri dai contorni indefiniti. Esordisce nel 1993 a “RISO IN ITALY” concorso per attori comici nella Capitale, giungendo in finale. Nello stesso anno partecipa al premio della satira “CHARLOT” di Salerno arrivando ancora una volta tra i primi classificati. Nel 1994, nasce una splendida situazione che lo vede partecipare come ospite comico nella trasmissione televisiva “BUONA FORTUNA” su RAI 1, intrattenimento abbinato alla lotteria Italia. Nel 1995 l’invito a “RISO IN ITALY” si rinnova e la sua semplice ed ironica comicità lo porta ad essere presentatore della stessa manifestazione. Lavora da anni nei più rinomati e famosi cabaret romani e nazionali, locali nei quali Nino Taranto trova modo di farsi conoscere anche da alcuni addetti al settore. Finalista alla trasmissione “LA SAI L’ULTIMA” su CANALE 5, nel 1996 è chiamato dal circuito Net Work ITALIA 7, per interpretare un “postino” nel programma quotidiano “GIORNATA SERENA” – 60 puntate. Sulla stessa rete prende parte a ben 50 puntate al programma serale “SEVEN SHOW”. Il 1997 lo vede vincitore della trasmissione “SOTTO A CHI TOCCA” su CANALE 5 e la RAI SAT lo chiama per far divertire i nostri connazionali nelle Americhe con il programma “VACANZE ITALIANE” dove interpreta un cuoco fuori di testa. Alla fine dell’anno entra nel circuito d’attori che partecipano alla trasmissione “SCHERZI A PARTE” su ITALIA 1 dove è protagonista nello scherzo fatto ad Aldo, Giovanni e Giacomo. Anche RETE 4 si accorge delle peculiarità interpretative e lo chiama come attore a “FORUM” agli inizi del 1998. alla fine dell’estate RAI 1 con “UNO MATTINA Estate” lo ha come ospite di gran riguardo. Il 1999 lo ritrova in televisione su EUROPA 7 con le nuove edizioni del “SEVEN SHOW” e ne diventa subito protagonista con la macchietta dell’infermiere, mentre ITALIA 1 lo fa partecipare a TRENTA ORE PER LA VITA.



Torna ai contenuti | Torna al menu